Menu

Acqua della Pasta: come riutilizzarla? Ecco 8 preziosi consigli:

Pizza, mandolino e…spaghetti! Noi italiani, quando dobbiamo essere sbeffeggiati o bonariamente presi in giro, all’estero veniamo additati con queste tre parole. E certo che, dobbiamo ammetterlo, non hanno tutti i torti gli stranieri che, anche se in maniera superficiale, ci inquadrano con questi simboli. Per quanto riguarda la pasta per esempio, l’italiano medio ne consuma una porzione almeno una volta al giorno. E, dopo aver cucinato la pasta, per caso buttate l’acqua che avete utilizzato per cuocerla? Spreco gravissimo! Ora, grazie ai suggerimenti presi dal sito  www.eticamente.net, vi diamo 8 preziosi consigli per non sprecare l’acqua degli spaghetti!

1) Può essere usata come brodo di base per preparare minestre o zuppe: ricordatevi che è già salata e quindi non aggiungete altro sale!

2) Si può utilizzare subito nell’impiego del lavaggio dei piatti: è ottima ancora calda per togliere incrostazioni difficili. Basta versarla nel recipiente che si deve pulire e lasciare riposare per un pò prima di passare al lavaggio vero e proprio.

3) Potete usarla come pediluvio serale aggiungendo qualche olio essenziale: vedrete come si rilasseranno i vostri piedi!

4) L’acqua di cottura può andare bene anche per preparare l’impasto per pizze, pane e via dicendo. Anche qui ricordatevi che l’acqua è già salata: non aggiungete altro sale e se volete toglierne un pò basta aggiungere altra acqua.

5) Può servire per allungare sughi o minestre troppo compatte.

6) Sempre in cucina la potete utilizzare per l’ammollo dei legumi: in questo modo assorbiranno anche le sue preziose sostanze nutritive.

7) E cosa ne dite di una gustosa bevanda rinfrescante? Basta mettere l’acqua in frigo e poi aggiungervi uno sciroppo.

8) Impacco per capelli. L’acqua di cottura del riso, ricca di amidi, può essere utilizzata per preparare un impacco per capelli da applicare prima dello shampoo e da lasciare agire per almeno un quarto d’ora prima di passare al lavaggio. I capelli risulteranno molto più morbidi del consueto.